Il Volo dell'Angelo

Avviso agli Utenti
Ai sensi del Decreto Legge 23 Luglio 2021 n. 105, per effettuare il Volo dell’Angelo è necessario avere il GREEN PASS.
Anche con un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus Sars COV-2 con validità 48 ore è possibile effettuare il Volo dell’Angelo.
Chi non ha il Green Pass può prenotare un tampone rapido presso le Biglietterie >> Leggi tutto
Prenotazioni on line
Un biglietto comprende un volo di andata e un volo di ritorno su due linee differenti ed un servizio navetta. Per prenotare seleziona stazione di partenza e data del volo.

Acquisto Biglietti >> Seleziona una Stazione di partenza e la data del Volo
scegli una data
Data del volo: 
SETTEMBRE 2021>Clicca su una data attiva
Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Domenica
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
Data e Stazione di partenza
Data del Volo
Stazione di Partenza
Non è possibile prenotare telefonicamente >> Faq e informazioni sulla prenotazione

Calendario apertura impianti Stagione 2021

Il programma dei voli fino al 7 Novembre 2021.
il calendario dei giorni di apertura e chiusura degli impianti, orari e costo dei biglietti. >> Leggi tutto

Voucher del Volo dell’Angelo 2021

image
Biglietti aperti e regali
Se acquisti il voucher (biglietto aperto regalo) a differenza del biglietto ordinarario in cui devi stabilire la data del volo, decidi tu quando vuoi convertirlo in biglietto effettivo per volare in uno qualsiasi dei giorni di apertura degli impianti fino al 7 Novembre 2021. >> Acquista il Voucher

Termini e condizioni per il Volo dell’Angelo

Importante per la Stagione Estiva
Ricordiamo a tutti coloro che effettueranno il Volo dell’Angelo che è vietato fare il volo in CANOTTIERA, è necessario indossare una T-SHIRT

Nel caso di pioggia
Trattandosi di un attività svolta prevalentemente all’aperto in montagna, vi è la possibilità di improvvisi temporali anche estivi, pertanto nei giorni in cui ci sono previsioni meteo avverse bisogna munirsi di K-Way antipioggia e piccoli ombrelli da zaino per evitare di bagnarsi durante i percorsi a piedi.

Per il trasporto degli oggetti personali (portafoglio, chiavi o piccoli effetti personali) sono ammessi marsupi e zainetti di piccole dimensioni fino con uno spessore massimo di 12 cm.
Nel caso in cui l’utente si presenti con zaini o borse di dimensioni maggiori è tenuto a lasciarli e non presso le biglietterie, diversamente non gli sarà consentito il volo. >> Termini e condizioni

Pietrapertosa e Castelmezzano

Sono due splendidi borghi, Pietrapertosa e Castelmezzano, dove si avrà la possibilità di girare tra le abitazioni, incastonate tra le rocce, di fare suggestive escursioni storico-naturalistiche, di degustare i prodotti locali ma soprattutto godersi lo splendido panorama circostante da una nuova visuale, insolita e soprattutto ricca di emozione. Quello che si presenterà agli occhi del visitatore, infatti, sarà un panorama che di norma è privilegio delle sole creature alate.

Le Piccole Dolomiti Lucane

Nel cuore della Basilicata, si levano imponenti le Dolomiti Lucane, con spettacolari guglie e sagome dalle forme che non ti aspetti. Sono lo scenario che racchiude i due paesi Castelmezzano e Pietrapertosa, e gli attratori turistici: il Volo dell’Angelo, la Via Ferrata e il Ponte Nepalese. >> Continua

Borgo Festival 2021 - Pietrapertosa

imageSabato 11 e Domenica 12 Settembre a Pietrapertosa (PZ)
A Pietrapertosa la prima edizione di Borgo Festival Una grande festa comunitaria con mostre d’arte, canti, danze, sonorità, installazioni scenografiche, parate, saperi artigianali, ritualità antiche e contemporanee, dialoghi di memorie e futuro.
>> Continua

di Luce e di Pietra

image
Martedì 17 Agosto 2021, ore 19:00 - Convento di San Francesco - Pietrapertosa (PZ)
di LUCE e di Pietra - Le origini della cultura rupestre a Pietrapertosa
Mostra fotografica e ricerche di Michelangelo Camardo

Le immagini presentate per la prima volta al pubblico in questa mostra riguardano un lavoro di ricerca scientifica dedicata alle tracce e alle origini culturali dell’uomo vissuto in ambienti rupestri.

Questa ricerca iniziata nel 2004 per via del grande patrimonio rupestre di Matera e della Murgia Materana, ha trovato nel corso degli anni successivi importanti riscontri e conferme in altri territori del Meridione d’Italia dove il paesaggio rupestre è stato un elemento decisivo nel corso dell’evoluzione e della cultura dell’uomo. >> Programma e informazioni

flagHome